Lphant, nuovo P2P

In questo articolo andiamo ad analizzare Lphant, un interessante software di Peer 2 Peer che unisce due delle più grandi reti destinate al file sharing, ovvero BitTorrent e eDonkey. Fino ad oggi fra queste due reti c’erano state notevoli rivalità, così come tante persone preferivano l’una piuttosto che l’altra. Da oggi queste due grandi reti sono unite per fornire un servizio di ricerca file assolutamente eccellente. Lphant è un programma che, a dispetto della sua grande forza di ricerca, è molto leggere e di rapido utilizzo.

Lphant è in grado dunque di usare i circuiti di Emule, di eDonkey, la tecnologia Kad e il circuito di uTorrent. Se usiamo contemporaneamente due diversi programmi di Peer 2 Peer probabilmente non riusciremo a scaricare così velocemente come se stessimo usando un solo software, per il semplice motivo che vengono installate tante connessioni al minuti e diversi programmi possono interferire tra di loro. Allo stesso modo, usare due programmi diversi in maniera alternativa ci farebbe perdere la priorità acquistata.

Per poter scaricare Lphant non ci resta che andare sul sito www.lphant.com . Il software è disponibile per sistema operativo Windows, a partire dal Win 98, per Linux e per Mac. La versione per Windows pesa circa 1.5 MB . Dopo aver installato Lphant, al primo lancio basta seguire il wizard per configurarlo ottimamente.

L’unica nota negativa di Lphant è che non è previsto l’uso di crediti. Chi usa spesso Emule sa che i crediti sono dei punti premio che stabiliscono che livello ricopriamo nella rete Emule. Maggiori saranno i nostri punti e maggiore privilegio avremo per il download.

Lphant è compatibile al 100% con la tecnologia Kad, mentre per quanto riguarda l’uso delle funzioni di BitTorrent dobbiamo scaricare degli appositi supporti dal sito http://www.bittorrent.com , poiché non sono previsti nel pacchetto scaricato dal sito http://www.lphant.com . Lphant integra inoltre un sistema di ricerca .torrent che sfrutta i più famosi tracker del circuito Torrent.

Lphant è decisamente un ottimo programma, sia  per la velocità che per la tipologia di reti usate, nonché per la qualità dei file che è possibile scaricare.

Fonte: http://www.programmando.net/2009/04/28/lphant-nuovo-p2p/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: