Open Office 3.2 disponibile il download

Open Office ormai è diventato l’antagonista di Microsoft Word per 3 motivi:

1)è gratuito

2)è leggerissimo

3)Perché è quasi uguale a Word

Oggi è disponibile la versione 3.2 di questo programma che  sarà il 46% più veloce della precedente per poi l’aggiunta del supporto ODF in grado di aprire file con estensione *.docx,*.xlsl,*.pptx.

Il download naturalmente dal sito ufficiale link diretto alla pagina di download Qui


Annunci

Nuovo crack per fermare il countdown di Windows 7

 

windows 7 hacked

A quanto pare Windows 7 non è così sicuro come Microsoft ha tentato di farci credere. Nonostante sia sul mercato da circa un mese, sono già numerosi i crack in giro per la rete che consentono di aggirare i sistemi di protezione e utilizzare normalmente il sistema operativo senza possederne una copia originale.

Gli hacker sembrano darsi un gran bel da fare, cercando di scoprire tutti i bug di Windows 7per poi sfruttarli per la creazione di crack vari.

L’ultima falla riscontrata permette di aggirare il sistema di attivazione di Windows 7 attraverso la sostituzione di una semplice libreria, più precisamente quella denominata sppcompai.dll. Con tale operazione viene fermato il countdown ed è possibile utilizzare il sistema operativo senza limiti.

Tuttavia, nonostante l’invenzione di questo nuovo sistema, gli esperti assicurano: “Una cosa simile avvenne subito dopo il lancio di Windows Vista e Microsoft non impiegò molto tempo per correre ai ripari“. Attendiamo quindi nuovi aggiornamenti di sicurezza che risolvano il grave bug.

Intanto, in rete, sono già reperibili le librerie modificate.

[Via]

Snow Leopard è meno sicuro di Windows 7

Snow Leopard è meno sicuro di Windows 7


Nuova analisi di Windows 7, è maggiormente sicuro rispetto Snow Leopard. Questa volta l’affermazione è di Charlie Miller, Independent Security Evaluator.

Nuova analisi di Windows 7,a quanto sembra è maggiormente sicuro rispetto il nuovo Snow Leopard. A dirlo non è la Microsoft, neppure la FSF oppure “sostenitori PRO Free Software”, è un affermazione di Charlie Miller, Independent Security Evaluator da molti ricordato come la persona che è riuscita nell’operazione di hacking di un Macbook con tutte le patch di sicurezza in un paio di secondi.

Stando a quando affermato da Charlie Miller, Apple non ha cambiato niente, usa lo stesso address space layout randomisation anche in Leopard, ciò “significa che non vi è nulla di buono”.. (“Apple didn’t change anything,””It’s the exact same ASLR as in Leopard, which means it’s not very good.”)

Due anni fa Charlie Miller assieme ad altri ricercatori criticava Apple per l’aver rilasciato la versione 10.5 con un ASLR (address space layout randomisation – E’ una funzione di protezione contro buffer overrun e exploit) “a metà”. La versione 10.6 segna dei netti miglioramenti, vi è un QuickTime maggiormente sicuro (Apple ha riscritto la maggior parte di quicktime), troviamo il DEP (Data Execution Prevention – Caratteristica originaria di Vista) portando maggiori difficoltà per un attacker a trovare exploit bugs ma, vista la  “presenza parziale dell’ASLR”,

“Snow Leopard’s more secure than Leopard, but it’s not as secure as Vista or Windows 7,” “When Apple has both [in place], that’s when I’ll stop complaining about Apple’s security.”

Charlie Miller “sgonfia” su TechWorld anche quella che sembra essere oramai una “leggenda metropolitana”, che andare a scrivere un virus per Windows sia più facile rispetto i Mac. Charlie Miller dice:

“It’s harder to write exploits for Windows than the Mac,” Miller said, “but all you see are Windows exploits. That’s because if [the hacker] can hit 90% of the machines out there, that’s all he’s gonna do. It’s not worth him nearly doubling his work just to get that last 10%.”

In sintesi, i virus vengono scritti per Windows poichè è il sistema operativo “dominante”, lo troviamo sul 90% delle installazioni. Mac ha solo un 10% di Share, diventa quindi un target “non appetibile”.

Charlie Miller conclude dicendo di non consigliare ancora un Antivirus ma si chiede come mai Apple non appia ancora pensato ad un full ASLR … Nessun commento ancora dalla Apple, si sicuro verranno rilasciate entro breve delle note di chiarimento..

Windows 7 a 29 Dollari per gli Studenti, ma Non in Italia!

Si dovrebbero sentire fortunati gli studenti universitari di Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Canada, Francia, Germania, Corea e Messico che potranno acquistare unacopia di aggiornamento di Windows 7 per la modica cifra di 29 dollari.

L’offerta viene rivelata dal sito win741, secondo il quale sarà possibile acquistare una copia con regolare licenza di Windows 7 Home PremiumProfessional a partire dal 30 settembre (per gli studenti inglesi e via via per tutti gli altri paesi).

Ricordo che un update può richiedere parecchie ore, perciò meglio seguire i nostri consigli circa il velocizzare l’aggiornamento a Windows 7.

Viene da chiedersi se un offerta del genere sarà presto disponibile anche in Italia, un’offerta comunque poco competitiva se si pensa che gli studenti possono acquistare un MacBook spendendo 891 Euro mentre per Windows 7 Professional dovrebbero sborsarne circa 300 Euro.

[Via]

Ecco un leggere ma ottimo programma di masterizzazione

Vi abbiamo parlato molte volte di programmi per la masterizzazioneCD Burner XP, tanto per fare un esempio, oggi tocca a UsefulUtils Discs Studio: un programma leggerissimo ma che può vantare moltissime funzioni.

UsefulUtils Discs Studio è completamente gratuito ed è compatibile con tutte le versioni di Windows: da Windows 98 al nuovissimo Seven.

Il programma, pensate, richiede solo 1,5 MB ma si possono già masterizzare dischi dati, audio e video e supporta, inoltre, i principali formati immagine tra cui ISO, IMG, BIN, MDF e NRG.

L’interfaccia è molto semplice e facile da capire, in pochi clic potete mettere in coda moltissimi files. Vediamo ora le principali funzioni:

  • SCSI, ATAPI, porta parallela, USB (1.1 and 2.0) e FireWire (IEEE 1394) devices support
  • OverBurning (in UUDS – HyperBurning) supportato
  • BUP (Buffer Underrun Protection) supportato
  • Masterizzazione di dischi di avvio (Boot)
  • Masterizzazione di dischi multisessione
  • Supporta i formati MP3, WMA, ASF, OGG, FLAC (se sono installati i codec), WAV
  • Supporta i formati ISO, UDF, IMG, BIN, MDF, XMF, NRG, BWI, B5I, CDI, PDI
  • Tracce audio convertite in WMA, MP3, OGG, FLAC.

[Via]

Come disinstallare i vostri programmi più velocemente.

Ci sono molti programmi che a volte disinstallarli richiede tanto tempo perche aspettare tutto quel tempo quando esiste Ashampoo Unistaller?

Con questo software oltre alla disinstallazione più veloce dei programmi giochi ecc. Permette anche di cancellare i più piccoli residui del programma da noi disinstallato,perchè si sà con una normale disinstallazione qualche cartella del programma resta e invece con questo programma non più visto che va a cercare in ogni singola cartella qualche residuo del programma che è rimasto…

Il programma lo potete scaricare da QUI c’è solo una pecca è una versione di prova infatti il programma è a pagamento però c’è appunto la versione di prova disponibile per 30 giorni…

Windows xp perde punti.Potrebbe arrivare la sua fine?

Si sà il terrore di tutti i sistemi operativi è il nostro tanto amato xp che nonostante la sua età a ancora la base più alta di utenti,si dice che questo sia destinato a finire.

Infatti dalle ultime statistiche si registrano dei cali per xp più precisamente dell’ 1.1% solo ad agosto mentre vista a registrato un aumento delllo 0.9% e il nuovo Windows 7 un’altro aumento del 0.3% queste statistiche però ancora non toccano più di tanto xp perchè è sempre in largo vantaggio con un 71.8% del totale davanti ad un vista con il 18.8%.

Nonostante questo la posizione dominante di xp rappresenta un serio problema per microsoft che sta facendo di tutto per far passare gli utenti di xp a vista o a seven,c’è inoltre un’aggravante perchè chi rimane con xp decide di non acquistare un nuovo pc con le conseguenze che vi lascio immaginare..

Di certo sappiamo che Windows 7 avrà delle difficoltà ad entrare nel mercato come successo al suo predecessore Vista.

Fatemi sapere che cosa ne pensate ciao alla prossima