Emulatori per tutti i gusti

Ecco una lista di emulatori per le varie console di vecchia e nuova generazione,quì vi elenco quelli che ritengo i migliori

SNES

20090524zsnesw

zsnesw v1.51 – versione Windows

Game Boy Advance

20090524visualboy_advance

Visual Boy Advance

NOTA:In questa pagina troverete le ultime versioni dell’emulatore più le patch di traduzione,per questo non linko direttamente il file

Nintendo 64

20090524project64


Project64

Playstation

20090524epsxe170lt1


ePSXe v1.7.0

Neo Geo

20090524neoragex


neoRAGEx

Nintendo DS

20090524ideas-castlevania

iDeaS 1.0.3.1 – versione Windows

Annunci

Skype Per Blackberry: Presto Una Versione Ufficiale

skype-blackberry

Skype, l’azienda produttrice dell’omonimo e tanto noto software di VoIP, ha annunciato che è in fase di realizzazione la versione per Blackberry del suo programma. L’annuncio è stato dato direttamente in un post sul forum di Skype lo scorso lunedì. In questo post un portavoce dell’azienda ha chiesto la collaborazione di utenti che volevano registrarsi per testare la versione Beta di Skype per Blackberry.

La risposta degli utenti è stata notevole, come d’altronde ci si attendeva. Per questo motivo le iscrizioni per partecipare alla fase di test della versione beta sono state chiuse. La versione di Skype per Blackberry è dunque già pronta e questa fase di test lo prova, dato che in questi giorni gli utenti saranno chiamati a fare delle prove al fine di trovare eventuali bug nell’applicazione e migliorare il funzionamento della stessa.

Per questo motivo è atteso non troppo tardi un annuncio ufficiale da parte dell’azienda riguardo al lancio della versione di Skype per Blackberry. Skype ha già realizzato diverse versioni del suo software, incluse quelle per Windows Mobile e per iPhone.

Come era già successo in passato, ad esempio quando la Nokia aveva reso noto di voler installare di default Skype sui suoi smartphone, la notizia non è stata accolta bene dagli operatori telefonici. Ad esempio, la AT&T ha bloccato il servizio per chi naviga all’interno del suo network 3G, costringendo gli utenti a navigare sui network WiFi qualora volessero utilizzare Skype.

Download Fennec Alpha 1 Per Windows Mobile

clip_image001

E’ disponibile la versione Alpha 1 di Fennec per Windows Mobile. Fennec, per chi non lo sapesse, è la versione di Firefox per dispositivi mobili. Il principale punto da tenere in considerazione per questa versione di Fennec è sicuramente l’uso del codice CSS per poter disegnare l’interfaccia utente, facilitamente il suo adattamento alle diverse dimensioni dello schermo e alle diverse risoluzioni dei nostri smartphone. Inoltre Fennec consente di personalizzare al massimo al massimo l’esperienza di navigazione dell’utente.

Tra le caratteristiche di questa versione Fennec Alpha 1 ci sono:

  • possibilità di salvare i nostri siti web preferiti;
  • presenza di tab e di miniature;
  • ricerca web integrata nel browser;
  • accesso a diversi motori di ricerca;
  • la visuale è massimizzata, dato che i controlli e la barra degli indirizzi sono nascosti;
  • possibilità di usare lo zoom;
  • gestore di password;
  • blocco dei popup;
  • funzionalità per poter cancellare i dati privati;
  • funzionalità di API JavaScript al fine di avere la locazione del dispositivo;
  • gestore dei download con possibilità di effettuare delle ricerce tra tutti i download effettuati in precedenza;
  • pannello delle impostazioni.

Per scaricare gratuitamente e provare Fennec Alpha 1 potete cliccare direttamente su questo link

Un miliardo di applicazioni scaricate da App Store: raggiunto il record

Raggiunto il miliardo di download da App StoreRaggiunto il miliardo di download da App Store

Apple ha cominciato pochi giorni fa a mostrare nel suo sito un contatore delle applicazioni scaricate da App Store, il negozio on-line di Apple per la vendita di programmi per il suo iPhone. Al raggiungimento del miliardo di applicazioni scaricate, Apple avrebbe regalato al fortunato “miliardesimo downloader” una carta regalo iTunes da 10mila dollari, un MacBook Pro, un iPod touch ed una base wireless Time Capsule. Scopriremo a breve di chi si tratta. ;)

Nel frattempo, Apple ha anche caricato dei nuovi spot televisivi per la campagna Get a Mac: potete trovarli qui.

Programmi cellulare per comunicare e informarsi su internet, su chat e social network

Fatti gravi come il terremoto di ieri notte richiedono la conoscenza dei principali strumenti comunicativi presenti su internet che arrivano sempre prima di qualsiasi giornale, radio e televisione.
Continuo ad insistere, in questo blog, a diffondere e promuovere quei servizi online che oggi non possono più essere considerati dei giochini per i giovani ma dei servizi sociali importanti, troppo spesso trascurati da chi fornisce internet in Italia, soprattutto sui cellulari.
Sto parlando di Twitter e di come si possa usare per stare sempre in contatto con il mondo, per condividere le proprie esperienze e per fare domande e richieste, di aiuto, di supporto e sicuramente anche utile per segnalare emergenze.
Un servizio come Twitter, ma anche MSN Messenger e Facebook, vanno resi disponibili dalle reti dei provider e, soprattutto, anche sui cellulari e non posso concepire quegli abbonamenti che impediscono l’accesso a internet da applicazioni esterne rispetto al browser o ai tool imposti dalle varie Vodafone e Tim.

Ieri notte, alle 3.45, aprendo Twitter, erano gia centinaia i messaggi di testimonianza sul pauroso terremoto e, la maggior parte di essi, provenivano da tool di cellulari, smartphone, palmari e Iphone.
Purtroppo, provenivano principalmente da Roma perchè posso immaginare come nelle zone colpite gravemente in Abruzzo, usare il cellulare per segnalare problemi su Twitter, non sia stato certamente il primo pensiero delle persone.

Le alternative per comunicare sui social network su internet, sono diversi e, in altri articoli, avevamo visto come comunicare su MSN Messenger via cellulare, in modo anche gratuito se si usa Tre.
Facebook su cellulare e la sua chat sono disponibili dai programmi EBuddy e Snaptu, di cui si è parlato abbastanza diffusamente nel post dedicato.

In questo post dedichiamo l’attenzione però, a come integrare i servizi e poter essere in contatto con tutti i network più importanti, via cellulare.

Purtroppo in Italia i prezzi di connessione via telefono sono ancora alti e, sperando che si abbassino col tempo, segnalo l’articolo relativo alle tariffe per navigare su internet da telefonino.

La cosa più importante di un social network, non è tanto la chat fine a se stessa ma, piuttosto, il fatto di lasciare il proprio pensiero ossia il proprio stato per dare una idea immediata, a chi legge, di dove si è, come si sta e per informare riguardo a problemi o novità importanti.
Twitter si basa su questo e, per chi obietta dicendo “ma io non voglio dire cosa sto facendo, e poi non interessa a nessuno!“, rispondo che il futuro della comunicazione è all’interno del mondo web, nella globalità delle informazioni, nella raccolta di commenti e che non si devono avere remore di privacy, sul web tutti sono uguali e la condivisione di informazione è la sua forza.

I migliori programmi per telefonini, Nokia Symbian o Iphone ma anche Windows Mobile e cellulari con supporto Java, per aggiornare lo stato su Twitter e comunicare sui principali social network, sono tre:

1) Nimbuzz che giunge alla versione 2.0 e che funziona davvero bene per aggregare i contatti delle principali chat e dei social network.
Su Nimbuzz si possono aggregare i contatti di Windows Live Messenger, Facebook, Yahoo e Google Talk, oltre ad altri network meno usati in Italia.
Da Nimbuzz si può aggiornare lo stato e postarlo direttamente su Twitter.
Il servizio prevede una iscrizione al sito e poi il download del programma direttamente da cellulare all’indirizzo m.nimbuzz.com.
Ovviamente serve un abbonamento internet anche di quelli a tempo o, meglio ancora a consumo di KByte, visto che questi programmi scambiano pochissimi dati.
Nimbuzz è disponibile per quasi tutti i cellulari e per Iphone o Ipod Touch.
Nimbuzz, si integra anche con Skype, ed ha anche una funzione per le chiamate Voip gratuite anche se non ho provato il servizio che si lega a diversi servizi SIP.

2) Snaptu è nato per a chat di Facebook ed ha integrato Twitter tra i servizi che si possono consultare online.
Oltra a questi, vi sono tanti altri tool per conoscere le previsioni del tempo, per postare fotografie su Picasaweb, per usare l’agenda di Google Calendar, per leggere i feed e tutti i giornali del mondo ricevendo le notizie in diretta e per ricevere i risultati di calcio di tutte le partite in tutti i campionati del mondo, in tempo reale.
Ottimo programma davvero per essere in contatto con cio che succede nel mondo, per ricevere aggiornamenti e notizie dai propri canali e per comunicare con i propri network.

In aggiunta a questi due, segnalo anche Shozu, che si basa, fondamentalmente, sulla condivisione di contenuti multimediali come foto e video, da cellulare.
Si collega a servizi come Facebook, Twitter, Flickr, YouTube, Photobucket (compreso Tinypic), Picasaweb, Blogger, WordPress, Dailymotion, Netlog, Myspace a diversi altri.
Di fatto il suo utilizzo serve a caricare e postare fotografie fatte con il telefonino e postarle immediatamente su internet, sul servizio che si preferisce.
Su YOuTube e Dailymotion, ovviamente, si potranno postare anche i video.

Tutti questi servizi non possono essere usati andando su internet con il cellulare, senza aver sottoscritto una convenzione o un abbonamento con il provider di telefonia, altrimenti, costerebbero molto cari.
Prima di oggi, non li avevo mai citati con troppo clamore, in quanto reputo che l’Italia sia indietro nella navigazione mobile e che le tariffe sia ancora troppo late; tuttavia, rimanere tagliati fuori dalla rete, inizia ad essere una mancanza.

Oggi internet non è solo ricerca su Google e lettura di giornali come Repubblica o Corriere, oggi internet è comunicazione, da ovunque e per chiunque.
Il mestiere del giornalista, in futuro, si baserà soltanto sulla raccolta e l’aggregazione delle testimonianze che le persone, spontaneamente, rilascerano su questi canali e sui netowrk più importanti, senza censure e senza peili sulla lingua.

Ricordo infine che, un conto è postare lo status su Twitter, un altro lo è su Facebook e che i due vanno usati in parallelo perchè sono due cose assolutamente diverse.
Da Twitter search, i propri messaggi, sono leggibili da chiunque perchè sono notizie flash su un argomento non interessa tanto chi scrive ma il cosa scrive.
Da li, tutti i possono cercare e trovare informazioni su tutto, in tempo reale, in qualsiasi lingua e ricevere aggiornamenti che scorrono sulla pagina.
Oggi, per esempio, basta cercare la parola terremoto per avere tutte le informazioni direttamente dalla voce delle persone presenti dai luoghi del terremoto e delle vittime del disastro.
Facebook invece è più personale, fatto per rimanere in comunicazione con i propri amici e contatti, si possono scambiare opinioni, foto e video, che rimangono non condivise con l’intera comunità.
L’ideale è integrare Twitter in Facebook in modo che, scrivendo sul primo, lo status viene riportato anche sul secondo, evitando cosi di fare duplicazioni e rompersi a scrivere 10 volte le stesse cose.
I Tweets poi possono essere anche inviati via Gmail usando il Twitter Gadget

iPhone 3.0 sorprendentemente veloce

I primi benchmarks JavaScript per iPhone mostrano dei risultati molto interessanti; pare infatti che la nuova versione del firmware, la 3.0 sia molto più veloce nel gestire app web che girano grazie a Safari Mobile.

Infatti la velocità aumenta di tre volte, rispetto alla precedente versione firmware, alcuni benchmarsk specifici mostrano un aumento di 16x. Basti pensare che la stessa applicazione JavaScript viene eseguita in 12 secondi su un MacBook 2Ghz e in 44 su un iPhone 3.0.Inoltre se quest’estate insieme al firmware 3.0 uscisse un nuovo iPhone, con un hardware aggiornato, come vogliono gli ultimi rumors, Apple avrebbe creato davvero un “gioiellino”.

Skype sbarca sull’iPhone

Sono passati mesi dall’annuncio di Skype quando comunicavano di voler realizzare un client voip nativo per l’iPhone, ora il client (software) sarà scaricabile gratuitamente dall’ iTunes App Store questo martedi’. La tappa di Skype è di quelle storiche, gli utilizzatori del noto servizio voip che vorranno telefonare risparmiando dal proprio iPhone dovranno essere in prossimità di una rete WIFI (l’Italia è ancora indietro con l’UMTS in Italia tranne un paio di tariffe FLAT) ma disporre ovviamente anche di una registrazione a Skype.

Cnet ha avuto l’occasione di vedere in anticipo il nuovo Skype per iPhone e l’opinione è che tante caratteristiche non siano per niente sorprendenti, qualche caratteristica della versione desktop “latita” mentre in termini di navigazione l’applicativo assomiglia ad una normale app per l’iphone piuttosto che al solito Skype Skype 4.0 per Windows. E’ ovvio aggiungere che i fan della Mela grideranno al trionfo ma, chi è stato abituato all’interfaccia di Skype 4 potrebbe rimanere un pò deluso..

Stando all’articolo di CNET, l’interfaccia di Skype per l’iphone è ben organizzata e sfrutta la possibilità di inserire filtri, ordinare i contatti alfabeticamente ma vedere anche i contatti che sono online. Skype per iPhone supporta anche il chatting mentre chi volesse parlare con i telefoni fissi si scontrerà con delle tariffe (Skype non è un servizio gratuito per le chiamate a fisso, è free invece per le chiamate da PC a PC oppure iPhone a PC n.d.r). Ultimo ma non per questo meno importante, Skype per l’iPhone funziona solo se ci troviamo nei pressi di Network Wi-Fi, la qualità sarà di conseguenza ottima o pessima proporzionalmente alla congestione e qualità della Rete WIFI a cui ci appoggiamo.

Con Sky per per l’Iphone sarà facile fare una fotografia e utilizzarla come avatar, sembra che sia possibile accettare anche videoconferenze. Sebbene non sia possibile dare inizio con Skyper per iPhone ad una videoconferenza, basterà ricevere l’invito da uno dei partecipanti per unirci.

Sempre più Italiani usano Skype

Skype per Iphone è la naturale risposta all’aumentare del numero di persone che utilizzando Skype per fare delle telefonate economiche e con una buona qualità vocale. Apple ha imposto però qualche limitazione, la possibilità di appoggiarsi alle sole reti WIFI e di non poter telefonare via UMTS. Il CEO di Skype si augura però che la limitazione imposta dalla Apple sia momentanea, Skype con possibilità di funzionamento solo sulla rete WIFI è assai limitativo…